7 Motivi per rendere il tuo sito Mobile-Friendly

Con lo sviluppo delle nuove tecnologie “tascabili”, gli utenti della rete che operano da PC sta drasticamente diminuendo, in favore dei nuovi arrivati, gli amatissimi smartphone. Si stimano oltre 1,2 miliardi di accessi giornalieri provenienti da device mobili. Si rende necessario al giorno d’oggi fare in modo che il proprio sito sia visualizzabile correttamente a seconda del dispositivo che utilizziamo per navigare in rete.

Fare in modo che un sito sia mobile-friendly vuol dire, in sintesi, fare in modo che i contenuti che verrebbero visualizzati dal desktop del nostro PC vengano trasportati e riadattati per apparire al meglio sulle dimensioni ridotte dei nostri tablet e telefoni cellulari.

Rappresenti un’azienda?

Per le aziende, la creazione di siti responsive e mobile-friendly assume un’importanza ancora maggiore: considera infatti che le maggiori piattaforme online, che si tratti di social, blog o e-commerce, vengono quotidianamente visitate soprattutto da utenti che navigano da mobile. Nel caso specifico dell’e-commerce, la maggior parte degli acquisti in rete viene, per l’appunto, portata a termine attraverso applicazioni e pannelli di vendita mobile-friendly (colossi come ad esempio eBay e Amazon).

Risulta semplice capire come, per l’utente che cerca una soluzione rapida e a portata di mano, un sito con integrazione mobile rappresenti un degno elemento per la validità e la competitività dei vostri portali.

 

SITI RESPONSIVE e MOBILE-FRIENDLY:

 

1) Come da sopra, sono sempre di più gli utenti che navigano in rete utilizzando i propri dispositivi mobile. Secondo una stima, nel 2016 la percentuale degli accessi da mobile costituisce il 78% degli accessi totali.

2) Da poco più di un anno, l’algoritmo di Google penalizza i siti non ottimizzati all’uso da mobile: navigazione veloce, testi scorrevoli e contenuti rapidi ed efficienti sono preferiti da Google per il posizionamento sui motori di ricerca.

3) Un sito mobile ben realizzato invoglia i possibili clienti ad essere esplorato, con la possibilità di eventuali acquisti. Al contrario, un sito non ottimizzato avrà l’effetto opposto, con altissime probabilità di esser chiuso ancor prima di essersi caricato.

4) Un sito mobile-friendly è molto più propenso alla giusta riuscita di campagne social media marketing. L’integrazione con i social è un punto fondamentale della propria azienda e può essere facilitata da backlink e collegamenti ad articoli e pagine del sito.

5) Un sito responsive è facilmente adattabile a qualsivoglia innovazione in ambito tecnologico.
Sfruttare pienamente le possibilità del mercato mobile e del web design non è mai stato così semplice!

6) Un sito mobile risulta più efficiente, ma soprattutto più economico di un sito desktop, in quanto elimina gli eccessi relativi alle spese di gestione e manutenzione dei contenuti da PC.

7) Infine, su Google le ricerche che avvengono da mobile rappresentano almeno il 50% del totale.
Con importanti aggiornamenti come quello del 21 Aprile, Google ha iniziato a puntare sempre di più sul mercato mobile.

Vuoi quindi davvero escluderti da questo nuovo e proficuo business?
Web Progress ti offre le soluzioni migliori relative alla creazione e alla gestione dei tuoi contenuti mobile-friendly!

  • Il tuo nome (richiesto)

  • Oggetto

  • Recapito telefonico (richiesto)

  • La tua email (richiesto)

  • Sito Web

  • Sei un privato o un'azienda?

Il tuo messaggio

Informativa sulla Privacy

Informativa sulla privacy (ai sensi dell'art. 13 del D.Lgs. n. 196/2003)
S'informa che i dati personali trasmessi a "Web Progress" saranno conservati e trattati con le garanzie di sicurezza e segretezza previste dal D. Lg. 30 giugno 2003, n. 196 e verranno utilizzati solo ed esclusivamente per l'assolvimento dell'incarico ricevuto, oltre che per gli obblighi previsti dalla legge.
Il trattamento dei dati potrà avvenire, esclusivamente da parte di soggetti incaricati ai sensi dell'art. 30 del D. Lg. 106/03, in modalità cartacea, telematica e informatica. I dati trasmessi non saranno comunque in alcun modo ceduti, a qualsiasi titolo, a soggetti terzi, salvo il previo ed espresso consenso dell'interessato.
La natura del conferimento dei dati ha carattere facoltativo. Gli stessi dati sono tuttavia necessari per il corretto svolgimento dell'incarico professionale. In mancanza del conferimento è pertanto impossibile svolgere alcuna attività a favore del richiedente.
L'interessato potrà in ogni momento esercitare i diritti previsti all'art. 7 del D. Lg. 30 giugno 2003, n. 196, tra i quali richiedere la modifica, l'integrazione, l'aggiornamento, la conferma o la cancellazione dei dati conservati.